Dondolo
456
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-456,bridge-core-2.9.0,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-27.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive
 

Dondolo

About This Project

di Samuel Beckett
uno spettacolo di Andrea Adriatico

con Angela Baraldi
aiuto regia daniela cotti; costumi isabella sensini; scene andrea cinelli; fotografia raffaella cavalieri; tecnica alberto irrera; produzione esecutiva saverio peschechera con mariaconcetta mercuri e monica nicoli

Debutto: Bologna, Teatri di Vita, 16 aprile 2009.

RASSEGNA STAMPA

Mai un corpo nudo di donna è stato così disperante, asessuato e comunicativo come quello di Angela Baraldi che dopo parole in penombra si rivela sempre più vicino in un Dondolo di Beckett memorabile per caparbietà e perché sono trascorsi 20 anni dalla morte dell’autore e da un’altra versione dell’odierno regista Andrea Adriatico. Presenta alterni picchi molto alti, il bel festival “Short Theatre” (…)

(Rodolfo Di Giammarco, “La Repubblica”, 21 settembre 2009)

Category
Teatro